Accedi

Login

Username *
Password *
Ricordami

"...Cresciamo insieme..."

"...L'amore non ha età..."

"...Sei la mia unica speranza..."

"...Aiutami anche se non puoi portarmi con te..."

Eventi recenti

La nostra associazione, con sede a San Giorgio Jonico (TA), ha come obiettivo primario la sistemazione presso amorevoli famiglie dei numerosi "quattrozampe" che sono vittime di abbandoni e maltrattamenti.

La nostra collaborazione è offerta ai randagi della città e, in particolare, al Canile Sanitario Comunale di San Giorgio Jonico (TA); Arianna, Betty, Simona, Bianca, Martina, Roberta, Roberta, Rosalba e Andrea si occupano di questa difficilissima missione.

L'adozione è consentita in tutta Italia con la collaborazione dei nostri volontari staffettisti che viaggiano dal Sud Italia verso qualunque luogo nazionale. I cani affidati sono regolarmente vaccinati, muniti di microchip e registrati presso l'Anagrafe Canina Regionale.

Per adottare uno dei nostri cani, esistono i seguenti semplicissimi passaggi:

1) Contatto telefonico e tramite mail

Chi è interessato a uno dei nostri cani può contattare uno dei numeri telefonici presenti nell'annuncio (oppure scrivere ad una delle email), indicando la propria disponibilità all'adozione. Così facendo, riceverete informazioni sul cane richiesto relativamente alla sua attuale disponibilità.

Nel caso fosse ancora in cerca di famiglia, saranno richiesti i dati del richiedente (nome e cagnome, indirizzo e città di residenza, recapito telefonico) e sarà inviato un breve questionario con lo scopo di raccogliere utili informazioni generali sulla famiglia per valutare da subito l'idoneità alla adozione.

2) Controllo di pre-affido

Al fine di valutare se il cane sarà affidato in "buone mani", è previsto anche un controllo pre-affido.

Indipendentemente dalla zona in cui il richiedente abita, una volontaria della zona lo contatterà e,  previo appuntamento telefonico, verrà a conoscerlo personalmente.

Successivamente, la volontaria ci fornirà una breve relazione con le sue impressioni.

3) Redazione dei documenti

Se il questionario e il controllo pre-affido hanno avuto esito positivo, sarà richiesto al richiedente/intestatario l'invio di un documento identificativo e del codice fiscale.

La compilazione dei moduli di affido, di cessione, della microchippatura e del libretto sanitario sarà invece curato dai volontari affidanti con la collaborazione del proprio medico veterinario.

4) Trasferimento del cane

Una volta completati i documenti, il cane raggiungerà la sua nuova famiglia grazie ai viaggi effettuati dai volontari staffettisti che raggiungono settimanalmente molte località dal sud al nord dell’Italia, partendo da Bari sino a Milano. Alla famiglia affidataria è richiesto soltanto un irrisorio contributo per le spese di viaggio del proprio cane.

Tutta la documentazione sopra descritta viaggerà con il cane adottato e sarà consegnata all’arrivo dello stesso presso la nuova famiglia.

5) Voltura

Entro 10 giorni dall'arrivo del cane presso la nuova famiglia, l’intestatario dovrà recarsi presso l’ufficio anagrafe canina della propria Asl di competenza per dichiarare l’adozione del cane ed effettuare il passaggio di proprietà. 

NB.: All’interno del plico contenente i documenti, troverete una pagina descrittiva che chiarisce nel dettaglio il loro utilizzo.

6) Controlli post-affido

L’adozione prevede un contatto tra noi e la famiglia in modo tale da consentire il monitoraggio dell’adozione nel tempo, per avere la certezza della buona tenuta del cane.

@gliamicidispino

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Continuando ad utilizzare questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni, clicca qui